Contatti

Via Salmini, 1
20135 - Milano

Telefono: 800 926 425

Web: Truccatibene.com

Iscriviti alla Newsletter

“Anna dai capelli rossi”

“Anna dai capelli rossi” la dolcissima  protagonista di un famoso cartone animato degli anni 80, il colore dei suoi capelli e le sue lentigini sono state la sua delizia e il suo tormento, ve lo ricordate?

Il colore dei nostri capelli influenza molto il nostro make up.

Si parla spesso del trucco per le more e il trucco per le bionde.

Ma alle rosse chi ci pensa?????

rossaLa donna dai capelli rossi con l’incarnato chiaro e lentigini è meravigliosa!

Voglio dare qualche consiglio sul make up più adatto alle bellissime Red Ladies.

Partiamo dalla base, lasciate la pelle il più naturale possibile stendendo un velo di fondotinta senza andare a coprire le lentigini, che sono senza dubbio il vostro punto di forza e infine un tocco di cipria.

rossa1

Pensiamo ora a come truccare gli occhi, per uno sguardo irresistibile utilizzate un ombretto verde capace di mettere in risalto i vostri occhi, se volete potete anche scegliere ombretti dalle tonalità bronzo e rame che riprendono il colore caldo e avvolgente dei vostri capelli.

E’ fondamentale per voi non dimenticare di mettere il mascara.

Le vostre ciglia sono chiare e per metterle in evidenza avete sicuramente bisogno di un bel tocco di mascara.

rossa3Meglio scegliere un mascara marrone piuttosto che nero, che non è proibito a voi rosse ma è meglio usarlo con moderazione.

Per rendere le vostre sopracciglia dorate  leggermente più marcate e  più evidenti andate a riempirle con una matita color biondo scuro che renderà il vostro sguardo intenso.

rossa4Per le labbra utilizzate un rossetto o un gloss dalla tonalità chiara pesca o albicocca, potete osare anche utilizzanto un bel rosso l’importante è non marcarlo troppo.

Spero di aver aiutato le bellissime “Anna dai capelli rossi” che spesso si trovano in difficoltà nella scelta del giusto make up!

Un bacio a tutte voi rosse bionde e more !

www.truccatibene.com

 

 

 

About the Author:

Scrivi un commento